Salto nel mio passato: Teaninich 1983

image

Rimettendo a posto i miei whisky ritrovo questa bottiglia del 2003, aperta da 10 anni e con due dita di distillato….
Aperta da dieci anni?! Sarà ancora buono? L’alcol sarà tutto evaporato?
Passo indietro…
La Teaninich, fondata nel 1817 è una delle prime distillerie scozzesi ad aver ottenuto la licenza in un mercato in cui l’illegalità prevaleva. Nonostante la “concorrenza sleale” già nel 1830 si poté considerare un’azienda solida.
Il suo distillato è utilizzato prevalentemente nei blended ma si trova comunque in giro (anche se poco), soprattutto da imbottigliatori come Gordon & MacPhail e nel mio caso distillato nel 1983, imbottigliato nel 2003 a 46% Vol.

Sono trascorsi 10 anni almeno…. però al naso l’alcol si sente senza essere troppo invasivo, la vaniglia prevale insieme ad un poco di torba
e profumo di lievito fresco.
In bocca è morbido, quasi burroso, la vaniglia prevale su tutto il resto: la frutta è un ricordo lontano con note di albicocche disidratate.
Finale medio, direi quasi “giusto” per persistenza con piacevoli note pepate.

Alla fin fine non sembrano passati 10 anni anche se purtroppo non ricordo minimamente gli assaggi degli anni indietro… ma magari qualcun altro conosce questa bottiglia e l’ha aperta da poco…

PS
L’etichetta originale riporta il logo di una Focena. Chi ha visto “I sogni segreti di Walter Mitty” non potrà trattenersi dal sorridere come è capitato a me….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *