ciao ciao Nikka Yoichi?

Nikka Yoichi logo
La notizia è recente ed è stata divulgata direttamente da Nikka ai rivenditori Giapponesi. Pare infatti che da Agosto 2015 smetterà di vendere molti dei suoi imbottigliamenti datati in favore di Nas.
La lista degli invecchiamenti “dismessi” è lunga:

  • Single Malt Yoichi ’20 (52% 700ml)
  • Single Malt Yoichi ’15 (45% 700ml)
  • Single Malt Yoichi ’12 (45% 700ml)
  • Single Malt Yoichi ’10 (45% 700ml)
  • Single Malt Yoichi ’10 (180ml 45%)
  • Single Malt Yoichi (500ml 43%)
  • Single Malt Yoichi (180ml 43%)
  • Single malt Miyagi Gorges ’15 (45% 700ml)
  • Single malt Miyagi Gorges ’12 (45% 700ml)
  • Single malt Miyagi Gorges ’10 (45% 700ml)
  • Single malt Miyagi Gorges ’10 (180ml 45%)
  • Single malt Miyagi Gorges (500ml 43%)
  • Taketsuru Pure Malt ’21 (180ml 43%)
  • Taketsuru Pure Malt ’17 (180ml 43%)
  • Pure Malt White (500ml 43%)
  • Cranes ’17 (43% 700ml)
  • Black Nikka Special (1920ml 42% hexagonal bottle)
  • Black Nikka 8 years (700ml 40%)
  • All malt (1920ml 40%)
  • Malt Club (4L 40% PET bottles)
  • Malt Club (2.7L 40% PET bottles)
  • Malt Club (1920ml 40%)
  • Malt Club (700ml 40%)
  • Hainikka (4L 39% PET bottles)
  • Hainikka (2.7L 39% PET bottles)
  • Hainikka (1920ml 39% PET bottles)
  • Hainikka (1920ml 39%)
  • Hainikka (1440ml 39%)
  • G & G White (750ml 43%)
  • The blend (660m 45%)
  • The blend Kobe (660ml 45%)
  • Nikka Whisky Hakata (700ml 43%) or more.Alcuni dei quali non li ho mai visti nè sentiti, probabilmente sono solo per il mercato giapponese, tuttavia ci sono nomi e annate decisamente importanti (e squisite) come lo Yoichi 10, 12, 15 e 20 anni.


    La notizia è circolata ieri e il primo, ovvio, risultato è stato quello di vedere esaurite tutte le disponibilità presso Master of Malt. (forse uno dei più famosi negozi online con spedizione mondiale)
    La motivazione sembra la solita: l’aumento della richiesta attuale non consente (o diventa rischioso) di mettere da parte per dieci, quindici o vent’anni botti.
    Spazio quindi agli imbottigliatori indipendenti, con la speranza di trovare botti a prezzi umani.

    Potete leggere l’annuncio QUI in lingua giapponese, oppure la versione riportata dal Blog TheWhiskeyJug.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *