Johnnie Walker Black label

Johnnie Walker black label

Un po’ di rispetto e basta con quei fischi e buuu… Il Johnnie Walker Black Label è un blend di tutto rispetto e se vi elenco i single Malt di cui è composto sicuramente alzerete il sopracciglio e vi scapperà un “uh? davvero?”. Ovviamente l’elenco completo non ve lo faccio (sono comunque circa 40 single diversi), mi limito ad elencarvi alcuni nomi tra i più noti e caratteristici: Caol Ila, Cardhu, Clynelish, Dailuaine, Royal Lochnagar, Talisker, Teaninich…. e tutti con almeno 12 anni di invecchiamento.
E’ un Blend che si trova molto facilmente e dal costo piuttosto contenuto, che secondo me vale assolutamente la pena di provare.
Si può giocare a cercare di indovinare i single malt o semplicemente gustarselo…. anche perché la prima non è facile (ma per alcuni, indizi importanti ci sono…)
Naso
molto equilibrato, si sente l’alcol e poi frutta secca, olio, noci, vaniglia, lo zucchero della frutta disidratata, cioccolato

Mi soddisfa il palato, si sente una affumicatura leggera, del cioccolato che tende all’amarognolo… che io identifico sempre con un insieme di malto, crusca e lievito fresco…

Un finale piacevole in cui torna sia l’affumicatura che il cioccolato

Provate a mangiare un pezzetto di cioccolato fondente (70%) e subito dopo un piccolo sorso… avrete una bella sorpresa.

Bicchiere al giorno dopo:
Dolcissimo, frutta candita e vaniglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *