Il bicchiere al giorno dopo

Il bicchiere al giorno dopo è un bicchiere vuoto.
In realtà è il bicchiere in cui ho degustato un Whisky nella tranquillità di casa mia ma lasciato a riposare almeno una notte.
Rimangono aromi meravigliosi e particolari, concentrati e liberi dall’alcol ormai evaporato.
Rappresenta anche un ottima scusa: lasciare il bicchiere sul tavolo anziché riporlo nel lavandino o lavarlo subito dopo:
“mi serve da annusare domani!”
E rappresenta anche un inizio giornata bello carico: sveglia alle 06.00, annusata al bicchiere del giorno prima ore 06:15 e poi si mette su il caffé.
Fino ad ora l’ho sempre considerato uno standard sottinteso, compreso in una degustazione (per me) seria, ma ora ho deciso di indicare chiaramente quali sono gli aromi “del bicchiere al giorno dopo”
🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *