Glenfiddich 12 anni

 

Glenfiddich 12

Se devo essere onesto, sarò passato centinaia di volte di fronte a queste bottiglie che si trovano facilmente al supermercato, senza che attirassero la mia attenzione. Forse perché somigliano troppo a bottiglie “generiche”… la bottiglia di colore verde non aiuta, sembra più un’acqua naturale o un vino che non una bottiglia di Whisky. A me invece piace vedere il colore del distillato…
In ogni caso ci troviamo di fronte nientepopodimento che un Glenfiddich, ovvero un Single Malt della distilleria che vende più distillato in assoluto. Parliamo di numeri da capogiro: nel 2011 ha venduto ben 1 milione di casse da 12 bottiglie cadauna, diventando subito il Single Malt più venduto al mondo.
Glenfiddich è stata “più avanti” da subito, ne avevo già parlato qui:

Il gigante e il bambino

la prima ad aprire un Visitor Center, la prima a realizzare una bottiglia personalizzata (a forma triangolare)…
Fondata da William Grant nel 1886 (la famiglia Grant è tutt’ora proprietaria) è un Whisky di Speyside che non si può non assaggiare anche solo per la grandiosità della Distilleria.

Questo 12 anni è uno special reserve, una vecchia edizione ormai difficile da trovare, ma rispetto a quella che si trova in vendita ora, cambia solo l’etichetta (è sparita la scritta Special Reserve) mentre il contenuto dovrebbe (ma smentitemi se sbaglio) esser rimasto lo stesso (40% di alcol)

Naso
Profumo di vino, quasi liquoroso, gomma, albicocche secche, pera, frutti rossi sotto spirito, fiori

Palato
Molto fresco, insolitamente alcolico considerando i soliti 40 gradi, pizzicorino alla lingua (zenzero?)

Finale
trovo il finale migliore del palato, si sente bene la frutta sotto spirito e zuccherini da fiori, mi ricorda un po’ il nettare di quando succhiavo le campanelle staccandole dalla pianta da bambino… quel sapore zuccherino è identico

Ho provato quindi ad aggiungere un goccio d’acqua per aiutare il palato e in effetti aumentano frutta e fiori.
Un Whisky da aperitivo, davvero molto piacevole, fresco e profumato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *